PERCHE’ INVECCHIAMO?

 

Sicuramente questa domanda ha, più risposte.

I ricercatori ritengono che tra i fattori fondamentali ci sia un calo ormonale a cui tutti noi andiamo incontro con l’età.

Superati i 40 anni una carenza degli ormoni porta spesso a una scarsa qualità della vita aprendo la porta anche a patologie gravi.

Nella seconda metà della vita l’attività delle ghiandole ormonali subisce un forte calo.

In questi casi un sostituto ormonale può essere d’aiuto sia nella donna che nell’uomo.

L’approccio della medicina anti-aging si basa sul mantenimento di stili di vita corretti che contemplano una alimentazione corretta una attività fisica costante, un calo dello stress con miglioramento del sonno.

Nonostante tutto fattori ambientali quali radiazioni, inquinamento ambientale, farmaci, scarse ore di sonno, portano ad una alterazione della produzione di molti ormoni.

Non tutti gli ormoni calano con l’età: sostanze come il cortisolo, le gonadotropine ma soprattutto l’insulina, con il passare degli anni aumentano.

Quindi più di un calo si parla in genere di un alterato equilibrio dei singoli.

Le linee guida ufficiali affrontano il problema con la terapia ormonale sostitutiva (TSO).

Questa consiste nel sopperire alla mancanza degli ormoni somministrando molecole di altra origine e sintetizzate in laboratorio, normalmente più potenti ma con molti effetti collaterali, che talvolta possono aumentare il rischio dell’insorgenza di patologie neoplastiche ictus e danni cardiaci.

Sono sostanze chimiche diverse e ciò consente alle case farmaceutiche di poterli brevettare.

La medicina anti aging si avvale dell’uso di ormoni cosiddetti bioidentici.

Invece di individuare solo i sintomi che derivano dall’invecchiamento, possiamo manipolare gli effetti del disequilibrio ormonale aiutando a rallentare fortemente il naturale invecchiamento del corpo dando più energia e vitalità.

La carenza di questi ormoni porta ad una serie di disturbi emozionali comportamentali e organici, ciò riguarda sia la donna con la menopausa che l’uomo con l’andropausa.

Gli ormoni bioidentici furono analizzati e sintetizzati per la prima volta dalla Diosgenina, componente chimico della Dioscorea Villosa conosciuta anche con il nome di patata americana dolce. Mediante una trasformazione parziale della base vegetale si ottengono gli ormoni bioidentici, copie esatte di quelli umani con gli stessi effetti.

Questi ormoni sono identici a quelli circolanti nel nostro corpo da cui il nome bioidentici.

Come ogni individuo presenta sintomi e quadri clinici diversi, così anche la terapia deve essere il più personalizzata possibile. In commercio non sono presenti farmaci che soddisfino tali esigenze .

la Farmacia San Carlo entra in gioco preparando ciò di cui il medico necessita per i suoi pazienti, assicurando loro la qualità del farmaco prescritto e il dosaggio giusto per ogni prescrizione.

Per informazioni mediche riguardanti dosaggi e vie di somministrazioni efficaci per ogni necessità il nostro team di farmacisti specializzati è sempre a Vostra disposizione.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI
2018-01-12T11:50:26+00:00