Perchè curarsi con i funghi?

 

“La Guerra è universale – così implicita nella natura che, in effetti, senza di essa la vita non sarebbe possibile”. Cita Faust
In questa guerra antica anche i funghi hanno imparato a creare delle armi letali per i loro rivali, utili anche per la specie umana.

Micoterapia

Recenti studi, soprattutto clinici, condotti sull’uomo, hanno dimostrato l’opportunità del fungo intero per sfruttare al massimo tutte le sue molteplici proprietà terapeutiche.
L’impiego in toto e dell’estratto hanno applicazioni diverse:
• Estratti di funghi: in caso di patologie gravi ed avanzate, quali cancro o virosi conclamate
• Preparati del fungo intero: in molteplici situazioni cliniche comuni e in terapie d’appoggio a patologie degenerative
• Preparati del micelio: in caso si necessiti di uno stimolo immunologico

REISHI (Ganoderma Lucidum)

E’ un fungo parassita o saprofita, non commestibile.
Le sue proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie sono state significativamente provate.
Il suo interesse nei pazienti neoplastici è legato alla notevole capacità di regolazione immunologica. Fattori antiblastici specifici del Reischi sono il Germanio e la frazione Polisaccaridica. Grazie all’inibizione del 5 alfa reduttasi, trova utilizzo in caso di cancro prostatico e cancro mammario.
Questo fungo viene correttamente prescritto per il sostegno a lungo termine del sistema immunitario con un incremento di sottopopolazioni di Linfociti T e decremento dei CD8.
Tali effetti sono particolarmente utili in pazienti neoplastici in trattamento chemioterapico.

HERICIUM

Il fungo Hericium Erinaceus viene usato in micoterapia nei disturbi del sistema nervoso e nei disturbi dell’apparato gastroenterico.
Quindi il campo di applicazione è legato ai problemi dello stomaco e dell’intestino soprattutto quando questi organi sono infiammati.

• Contribuisce alla ricostruzione della mucosa intestinale nei casi di allergie alimentari o disbiosi intestinale, evitando che gli allergeni oltrepassino la parete intestinale
• Dovrebbe essere sempre utilizzato come base nelle terapie allergiche

Altra importante applicazione nelle patologie neurologiche come Parkinson, Alzheimer e Sclerosi Multipla. Questo fungo contiene principi attivi che oltrepassano la barriera ematoencefalica e proteggono i neuroni dai danni di sostanza neurotossiche come nelle patologie menzionate.

E’ bene ricordare sempre che ogni persona ed ogni patologia rivestono un mondo a  sé e quindi anche il dosaggio, la formulazione e la tipologia di funghi o combinazioni di tali con minerali o vitamine sono da realizzare su misura, proprio per questa finalità il nostro laboratorio lavora in sinergia con i medici per una terapia il più possibile personalizzata.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI
2017-11-07T09:40:28+00:00