Ormonio Bio-Identici

Cosa sono gli ormoni Bio-Identici?

Con Ormoni Bio-Identici si intendono molecole identiche agli ormoni prodotti dal nostro organismo.
Non sono molto utilizzati e commercializzati, perché essendo molecole naturali, non è possibile brevettarle, creando così disinteresse da parte delle grandi case farmaceutiche. Infatti gli ormoni bio-identici sono medicinali che vengono prodotti in laboratorio attraverso la galenica.

Gli ormoni bio-identici vengono utilizzati in caso di carenza di ormoni o di gruppi di ormoni, documentati in seguito ad esami specifici. L’obiettivo della terapia ormonale  sostitutiva con ormoni bio-identici è quello di alleviare i sintomi causati dalla diminuzione nella produzione di ormoni da parte dell’individuo e ridurre l’incidenza di malattie legale agli squilibri ormonali, cercando di mantenere un equilibrio raggiungendo i normali processi naturali del corpo.

Medico | Ormoni bio-identici

Gli ormoni bio-identici possono essere di diversi tipi, ed ogni ormone ha funzioni differenti.

Tra i più importanti ed utilizzati troviamo:

  • DHEA: Ormone steroideo prodotto dalle ghiandole surrenali. Questo ormone è in grado di migliorare memoria, aiutare il sistema immunitario, prevenire la perdita di densità ossea, aiutare a ridurre l’accumulo di grassi e aumentare il libido.
  • Estrone: Solitamente i livelli di Estrone aumentano nel periodo post-menopausa. Il corpo produce Estrone utilizzando i depositi di grasso. Viene utilizzato raramente e principalmente ad uso topico, perché è attualmente considerato potenzialmente cancerogeno.
  • Estradiolo: E’ l’ormone maggiormente prodotto dal corpo femminile in età fertile e viene prodotto dalle ovaie. Questo ormone interviene per risolvere diversi problemi comuni, come vampate di calore, sintomi genito-urinari, osteoporosi, tono dell’umore e problemi cardiovascolari.
    L’Estradiolo a contatto con il fegato si trasforma in Estrone, cambiando quindi la sua forma e le sue proprietà benefiche e, deve quindi essere somministrato per vie che evitino il contatto con il fegato.
  • Estriolo: Nonostante sia considerato il più debole tra gli estrogeni, l’Estriolo ha proprietà portettive contro la formazione di cellule cancerogene. Viene inoltre utilizzato per combattere la secchezza vaginale.
  • Progesterone: Prodotto dalle ovaie e dalle ghiandole surrenali nelle donne, e dai testicoli e dalle ghiandole surrenali negli uomini. Svolge ruoli importanti nella funzionalità del cervello e viene infatti chiamato “ormone del benessere” per i suoi effetti positivi sull’umore e grazie alla sua funzione di controllo ormonale.
  • Testosterone: Questo ormone ha funzioni diverse nel corpo femminile e nel corpo maschile, ma in entrambi i casi svolge la funziona del mantenimento del benessere e della salute in generale. Chiamato anche ormone del desiderio grazie alla sua potente azione sul libido sessuale. Utilizzato anche per dare forza e tonicità a muscoli, ossa e legamenti, quanto per aumentare energia, vigore e contrastare la depressione.
  • Pregnenolone: E’ un derivato naturale del colesterolo. E’ il precursore degli ormoni sessuali (Estrogeni e Testosterone), degli ormoni surrenalici e del DHEA. E’ molto utilizzato per contrastare stati di stress, sintomi premestruali e disturbi da menopausa.
  • Melatonina: Ormone comunemente conosciuto come regolatore del sonno, è anche un eccellente antiossidante e regolatore di zinco.
  • Tiroide Estratto secco: è un insieme di ormoni di derivazione animale, utilizzato per trattare quelle patologie che vedono un calo dell’attività della tiroide.

Le cure ormonali sostitutive con ormoni Bio-identici possono essere applicati a differenti branche mediche, dall’anti aging alla medicina del benessere, dall’endocrinologia alla ginecologia e urologia.

Gli ormoni bio-identici, a differenza degli ormoni tradizionali, presentano una struttura identica a quella del nostro organismo. Questo significa che il loro utilizzo diminuisce drasticamente la possibilità di fallimento o eventuali effetti collaterali.


Se vi è piaciuto l’articolo, potete condividerlo sui vostri social network preferiti! Così facendo ci aiuterete nella nostra campagna di divulgazione scientifica!

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI
2019-02-05T12:37:32+00:00